//
stai leggendo...
2014, Recensione, Serie tv

The Strain – Prima Stagione

Nota: alla fine del post ci saranno dei link Amazon di film citati nel testo e/o consigli per film simili. Acquistando da quei link, avrete modo anche di sostenere il blog. Grazie.

Già dal pilota, si capisce che Guillermo del Toro ha avuto totalmente carta bianca su questo progetto.
Nato inizialmente come una serie di tre romanzi di discreto successo, l’opera poi è stata proposta alle reti televisive, trovando il consenso di FX che ha prodotto e dato il progetto in mano, sia a Del Toro che a Carlton Cuse e il risultato è stato un prodotto anche più bello del previsto.

Come si diceva sopra, già dall’inizio, dai primi minuti, vediamo come, a differente del precedente lavoro anonimo di Del Toro, il mediocre Pacific Rim, qui il regista messicano ha modo di tirar fuori la sua cinefilia. Abbiamo un aereo in volo, una cassa contenente della terra e improvvisamente da lì, qualcuno, o meglio qualcosa, si risveglia e seminerà morte e distruzione. Ci viene subito spontaneo pensare al Nosferatu di Murnau, che veniva trasportato per mare, anche lui tramite una cassa piena di terra. L’attenzione è tutta sul progetto, 13 episodi pieni, diretti, non c’è tempo per fermarsi a pensare o per delle puntate di passaggio per far respirare. L’epidemia è iniziata e sarà una corsa contro il tempo.
Il racconto si dimostrerà abbastanza minimale: c’è questa ‘infezione’ che trasformerà le persone in vampiri, un gruppo di protagonisti che non riuscirà a prendere la questione così alla mano, ma cercheranno sempre una spiegazione scientifica (sono membri del CDC) e questa fazione, i più comunemente ‘buoni’, saranno guidati da Abraham Setrakian, un anziano rigattiere che sembra sapere esattamente cosa stia succedendo e sarà armato di tutti i metodi e oggetti necessari a debellare questa infezione.
Dall’altra parte avremo colui che era all’interno della cassa piena di terra, Il Maestro (The Master), antico vampiro che oltre nei modi, assomiglia anche fisicamente al già citato Nosferatu che al suo fianco avrà fidati consiglieri (anche loro vampiri), tra cui una vecchia conoscenza di origine tedesca da parte di Setrakian e altri magnati che sognano l’immortalità e il ‘potere’.

Come già dimostrato sopra, è interessante e piacevole come Del Toro cerchi di raccontar una storia che in realtà ha radici ben più profonde. Scopriremo il passato di Setrakian, ebreo, in un campo di concentramento e sarà proprio lì che conoscerà un ufficiale tedesco che solo nei fatti raccontati dalla serie tv, rivedremo, ancora giovane, al fianco del Maestro. Come è noto i vampiri non invecchiano e lasciando respirare la storia su diversi piani narrativi, il racconto tiene sempre altissimo un ritmo che già di per sè è frenetico e adrenalinico. Intelligente l’inserimento della quinta colonna, vampiri che (sembrano) stare dalla parte degli umani, in quanto Il Maestro non è altro uno dei vampiri più antichi che ha deciso di rompere l’equilibrio e impadronirsi del mondo.
Anche qui, Del Toro gioca con il tempo, inserisce tutto in contesti più grandi, come successo con Il Labirinto del Fauno.

Con una struttura narrativa brillante, un nemico che si scoprirà più forte del previsto dato che i comuni metodi che conosciamo per uccidere vampiri, su di lui non hanno effetto, The Strain si conferma come una serie tv inaspettata. Non un capolavoro, ma sicuramente divertente, leggera e che mette molta carne al fuoco per la prossima, seconda stagione.

Voto finale: 7/10

Titoli citati e/o consigli:
Nosferatu il vampiro (1922)
Pacific Rim (Bluray) (2013)
Il Labirinto del Fauno (2006)

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivio

Lettori

  • 8,142
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: